Fonti Islamiche

    1. home

    2. article

    3. Com’è considerata la wilayat al-faqih nello sciismo?

    Com’è considerata la wilayat al-faqih nello sciismo?

    Com’è considerata la wilayat al-faqih nello sciismo?
    Rate this post

     

    Com’è considerata la wilayat al-faqih nello sciismo?

     

    Domanda

    Com’è considerata la wilayat al-faqih nello sciismo?

     

    Risposta (di islamquest.net)

    Risposta concisa

    Dal punto di vista sciita, la wilayat al-faqih, nel periodo di occultazione (al-ghaybah) dell’Imam del Tempo (AJ), è la continuazione della wilayah degli infallibili Imam (A), allo stesso modo di come la loro wilayah è la continuazione di quella del nobile Profeta (S).

    Risposta dettagliata

    La questione della wilayat al-faqih è uno dei pilastri fondamentali nel campo della politica islamica. Chiarirne il concetto, le sue argomentazioni, la portata e il suo rapporto con gli altri sistemi socio-politici, e concetti chiave, quali società civile, libertà, ummah islamica e marja’yiat; è come esporre la scuola di pensiero e il sistema politico dell’Islam.

    Dal punto di vista sciita, la wilayat al-faqih, nel periodo di occultazione (al-ghaybah) dell’Imam del Tempo (AJ), è la continuazione della wilayah degli infallibili Imam (A), allo stesso modo di come la loro wilayah è la continuazione di quella del nobile Profeta (S).

    In sintesi, il suo concetto è credere nella necessità che sia un conoscitore dell’Islam a guidare e amministrare la società islamica, ed egli sarà un Infallibile (A), se presente, altrimenti i giurisperiti dell’Islam si assumeranno questa responsabilità.

    Questo concetto è la conseguenza dell’accettare che il dovere primario del governo, dal punto di vista islamico, è diffondere gli ideali e le norme divine nella società, e per ottenere ciò è necessario che il più alto livello di decisione appartenga a un individuo esperto di religione. Ovviamente tal persona dovrà anche essere aggiornata sulle questioni esterne ed essere in grado di amministrare la società.

    Fonti per l’approfondimento:

    Mahdi Hadavi Tehrani, Velayat va diyanat, Moassese-ye farhangh-ie khane-ye kherad, Qom, 2a ed., 2001.