Fonti Islamiche

    1. home

    2. article

    3. Come rafforzare l’amore e l’affetto verso il proprio coniuge?

    Come rafforzare l’amore e l’affetto verso il proprio coniuge?

    Come rafforzare l’amore e l’affetto verso il proprio coniuge?
    Rate this post

     

    Come rafforzare l’amore e l’affetto verso il proprio coniuge?

     

    Domanda

    Dopo il matrimonio mi sono accorto che la pelle di mia moglie è scura e ricoperta di lentiggini. Questo ha fatto sì che ogni giorno io sia diventato sempre più freddo. Mi sono anche ammalato fisicamente (serio mal di stomaco) e sono molto irritato. Inoltre, nonostante mia moglie sia una donna religiosa, brontola spesso. Sono confuso e spaventato. Guidatemi. Grazie.

     

    Risposta (di islamquest.net)

    Risposta concisa

    Nei nostri insegnamenti islamici sono stati citati vari criteri e condizioni per scegliere il proprio coniuge; rispettandoli viene garantito il benessere della famiglia e della società. Alcuni di questi criteri sono: fede sincera, buon comportamento, di famiglia dignitosa, stabilità mentale, brio e bellezza, età e istruzione compatibili, purezza, virtù, ecc.

    Bisogna considerare che raramente possiamo trovare tutti i criteri di perfezione  presenti in un unico individuo. Per questo motivo nella scelta del coniuge dobbiamo dare importanza a quei criteri che sono eterni o resistono più a lungo. La bellezza esteriore è una di quelle virtù che può scomparire ogni istante; è possibile che venga meno con il più piccolo incidente o malattia. Perciò se sua moglie possiede altre virtù, non si preoccupi del colore della pelle o delle lentiggini sul viso.

    Risposta dettagliata

    Il Creatore Benevolo ha creato la donna per l’uomo e l’uomo per la donna. Nel Corano dice: “Fa parte dei Suoi segni l’aver creato da voi, per voi, delle spose, affinché riposiate presso di loro, e ha stabilito tra voi amore e tenerezza. Ecco davvero dei segni per coloro che riflettono”[1].

    L’Islam crede che una società sia sana quando anche le sue famiglie lo sono. Una famiglia per essere equilibrata, deve fondarsi su un matrimonio corretto, sulla conoscenza e rispettando i criteri e le condizioni approvate dall’Islam.

    La religione islamica ha stabilito dei criteri per scegliere il coniuge che devono essere rispettati da ogni donna o uomo, affinché nella vita coniugale il rapporto sia migliore, più sano, piacevole e sereno. Di seguito ne elenchiamo alcuni:

    1. Avere fede sincera – Poiché un tale individuo grazie al suo legame spirituale con Dio sarà una persona affidabile.

    2. Buon comportamento – Vale a dire che la persona sia adornata internamente da attributi, abitudini e temperamento positivi, possieda virtù e perfezioni e compia buone azioni. Dall’altra parte sia priva di caratteristiche e abitudini negative.

    3. Buona famiglia – Vale a dire che il consorte sia nato e cresciuto nel grembo di una madre e un padre puri e dignitosi. Il Profeta (S) disse: “Astenetevi dal fiore cresciuto in un immondezzaio (cioè la donna bella di cattiva famiglia)”[2].

    4. Intelletto sano – Questa è considerata una delle condizioni più importanti di un degno consorte; poiché l’amministrazione della propria vita, la soluzione dei problemi della vita coniugale e il percorrere la via della beatitudine e della rettitudine, necessitano di un intelletto sano.

    5. Bellezza e serenità – Una moglie che possiede queste virtù, solitamente, impedisce che il marito sia deviato e gode anche di un buon comportamento.

    6. Età e livello d’istruzione compatibili – Nella scelta del coniuge è necessario considerare anche l’età, poiché un maschio raggiunge la maturità sessuale con quattro anni di ritardo rispetto a una femmina. Questa differenza è naturale ed è quindi meglio che al momento del matrimonio, il maschio sia almeno quattro anni più grande, anche se ciò non è vincolante.

    7. Purezza e virtù – Comportarsi e parlare in modo virtuoso, mantiene sana la famiglia e la tiene al riparo da eventuali pericoli. Se nella società si rispettano il pudore e la virtù e solo le coppie legalmente sposate hanno rapporti sessuali, i giovani saranno attratti dal matrimonio e quest’ultimo diventerà più stabile. Al contrario se nella società si diffondono la corruzione e l’impudicizia e i bisogni sessuali vengono soddisfatti al di fuori del matrimonio, i giovani non accetteranno la responsabilità del matrimonio e le famiglie si sfasceranno facilmente.[3]

    Ogni uomo e donna, fin dall’inizio, dovrebbero sposarsi con chi desiderano e poi cercare di nutrire il loro amore e affetto ogni giorno per consolidare le basi della famiglia. Anche se un uomo e una donna all’inizio non si amano, ma ciononostante per un qualsivoglia motivo si sposano, non hanno altra scelta che cercare di amarsi e mostrarsi affetto per prolungare la propria vita comune; in caso contrario la vita diventerebbe amara e difficile per entrambi. Creare amore e affetto in questo stadio non è difficile, tranne se una delle parti è affetta da un grave problema.

    Inoltre bisogna considerare che raramente capita, che tutte le perfezioni si uniscano in una persona, perciò nella scelta del coniuge bisogna dare importanza a quei criteri che sono più rilevanti e duraturi. La bellezza esteriore, oltre ad essere una questione di gusto e al fatto che nessuna donna è bella in assoluto, è una virtù che può svanire in qualsiasi istante ed è possibile che le donne e le ragazze più belle del mondo, con il più piccolo incidente o malattia, perdano la propria bellezza. Quante donne, prima belle, hanno poi perso la loro bellezza per una semplice malattia, oppure a causa di un incidente hanno avuto il viso rovinato e sono state obbligate ad operarsi? Tuttavia, dopo l’intervento, il loro viso era cambiato in modo tale da spaventare i propri famigliari! Da un’altra parte, a volte, all’inizio un viso non è bello per il marito, ma col passare del tempo l’affetto per lei si è così radicato in lui, da considerarla la donna più bella della Terra.

    Perciò se sua moglie possiede altre virtù o ha difetti che si possono correggere, non si preoccupi del colore della pelle o delle lentiggini sul viso. Il fatto che brontoli spesso è un difetto che può essere modificato parlandole, mostrandole affetto e perdonandola.

    Ora che è sposato da poco e conduce una vita in comune con sua moglie, cerchi di creare e rafforzare l’amore verso di lei attraverso i suoi punti positivi, poiché qualsiasi donna, con la quale pensa che sarebbe felice se la sposasse, è possibile che abbia dei difetti che al momento lei non conosce, ma sposandola se ne renderebbe conto; difetti che potrebbero essere maggiori di quelli della sua moglie attuale.

    Negli hadìth, riferito agli uomini, è stato riportato che il Profeta (S) disse: “Quando lo sguardo di uno di voi cade su una donna molto bella, vada dalla propria moglie che anch’ella possiede quello che ha visto nell’altra”[4].

    Il Nahj al-Balaghah riporta che l’imam Alì (A) disse: “Quando lo sguardo di uno di voi cade su una donna che lo attira, si accosti alla propria moglie che è una donna come quella”[5].

    Perciò cerchi di rendersi conto del valore della vostra vita attuale affinché non abbia a pentirsene.

    Per maggiori informazioni legga la domanda “La scelta del coniuge” presente nel nostro sito.

     
    Note

    [1] Sacro Corano, 30:21.

    [2] Kulayni, Usul al-Kafi, vol. 5, pag. 333, Dar al-kutub al-islamiyyah, Teheran, 1986.

    [3] Estratto dalla domanda “La scelta del coniuge” presente nel sito.

    [4] Kulayni, Usul al-Kafi, vol. 5, pag. 494, Dar al-kutub al-islamiyyah, Teheran, 1986.

    [5] Subhi Salih, pag. 550.