Fonti Islamiche

    1. home

    2. article

    3. Islam, la mia scelta (4): Maryam (Marilyn Hill)

    Islam, la mia scelta (4): Maryam (Marilyn Hill)

    Islam, la mia scelta (4): Maryam (Marilyn Hill)
    Rate this post

     

    Islam, la mia scelta (4): Maryam (Marilyn Hill)

     

    Avere una fede e cercare Dio e di amarlo è radicata nella natura umana. Salve cari amici benvenuti alla rubrica settimanale ” Islam, la mia scelta” oggi vi vogliamo parlare di Maryam(Maria) una giovane donna che di recente ha abbracciato l’Islam.

    Grazie ai sacrifici del Profeta dell’Islam e I suoi fedeli seguaci oggi il messaggio dell’Islam, ovvero la salvezza, la pace e uscire dall’ignoranza è ormai ben diffuso in tutto il mondo.

    La fede islamica ha avuto un importante ruolo nella civiltà umana.

    Civiltà significa accettare di vivere in città, l’ordine, la legge, gli altri aspetti sociali e la collaborazione tra gli individui di una società. Sulla formazione di una civiltà influiscono numerosi fattori, ossia: la scienza, l’ordine, la sicurezza, la cooperazione, la collaborazione, ecc. Nell’Islam, sia nel Corano che negli hadìth sono stati fortemente raccomandati questi fattori civilizzatori; in realtà si può dire che l’Islam è una religione civilizzatrice. L’odierna civiltà globale è il risultato dello sforzo di varie nazioni del mondo nel corso della storia; tra queste il ruolo dell’Islam nella formazione di una nuova civiltà è assai prominente, poiché l’Islam oltre ad essere stato produttore di scienza e tecnologia le ha anche trasmesse all’Occidente.

    Marilyn Hill che dopo la sua conversione si chiama Maryam(Maria) è una neo-musulmana americana. Lei da poco ha abbracciato la fede islamica e ha scoperto la gioia infinita di essere musulamana. Maryam è nata da una famiglia cristiana. Lei parlando dei motivi per cui ha scelto islam dice:” da ragazzina avevo sempre problema con Il sistema dell’organizzazione ecclesiastica e l’ambito interno della chiesa. Un giorno ho deciso di non andare più in chiesa. Secondo me andare solo una volta alla settimana in chiesa e poi mettere da parte la religione per altri giorni della settimana non era altro che un atteggiamento ipocrita. Credevo ancora in Dio senza però seguire una certa religione. E cercavo sempre la verità della vita. Finchè un giorno una giovane donna è entrata nella mia vita e tutto è iniziato a cambiare.”

    La neo-musulmana prosegue:” lei insieme a sua madre è venuta alla nostra agenzia pubblicitaria e ci ha chiesto di inserire il testo del corano su un sito internet. Ci sono molti siti su cui si può trovare il testo del sacro corano però lei voleva che io inserissi uno spazo sotto le linee del testo così ogni utente può lasciare sotto ogni linea un suo commento riguardo al versetto che leggeva.

    Lei ogni giorno veniva da me per lavorare insieme sul suo progetto. Disegnando questo sito mi sono resa conto pian piano della bellezza dell’Islam. Ho capito che questa religione è la fonte di pace e amicizia. E così ho deciso di diventare musulmana. Ora ringrazio molto Dio per avermi offerto la possibilità di conoscere questa donna che ha cambiato profondamente la mia vita”.

    Per Maryam Il Profeta dell’Islam Muhammad(as) è come un esempio vivente per l’uomo da seguire. Lei parlando del forte sentimento che prova per l’Inviato di Dio dice:” quando recitavo la Shahâda(la testimonianza) credevo di cuore che non c’è divinità se non Dio (Allàh) e che Muhammad è il suo Messaggero.

    All’inizio della mia conversione non capivo perchè dovevo amare il profeta Mohammad(as). Io amavo altri profeti divini però non sapevo molto del profeta dell’islam. Purtroppo in Occidente cercano di rappresentare una immagine negativa del profeta dell’Islam. Un giorno ho trovato un libro sulla storia dell’islam e la vita dell’inviato di Dio. Il libro descriveva la tragica condizione della vita degli arabi prima dell’avvento dell’islam. Il popolo della Penisola araba prima della missione di Mohammad come profeta, non conosceva la scienza e quasi tutti erano analfabeti.

    Comunque nel libro si parlava di un uomo che fu un esempio perfetto di essere umano onesto, giusto, misericordioso, compassionevole, fedele, coraggioso e saggio.

    Ma la cosa più interessente era quello che l’autore del libro era una suora e non un musulmano. Questo libro ha infatti aperto nuove porte alla mia vita. Ed dentro di me è nato un profondo amore per il profetta Maohammad(as)”.

    Oggi il messaggio divino dell’inviato di Allah che invita tutti gli esseri umani a vivere una vita onesta e dignitosa ha fatto una grande eco in tutto il mondo.

    L’Allah nel sacro corano, versetto 21 della sura Al-Ahzâb (I Coalizzati), descrive così il suo amato messaggero:” Avete nel Messaggero di Allah un bell’esempio per voi, per chi spera in Allah e nell’Ultimo Giorno e ricorda Allah frequentemente.”

    E nel versetto 28 della sura Al-Hadîd(il ferro) il Signore invita tutti i fedeli a seguire il profetta per ottenere la misericordia di Dio:”O credenti, temete Allah e credete nel Suo Messaggero, affinché Allah vi dia due parti della Sua misericordia, vi conceda una luce nella quale camminerete e vi perdoni. Allah è perdonatore, misericordioso.”

     

    Radioitalia IRIB