Fonti Islamiche

    1. home

    2. article

    3. Perché gli hadìth ci invitano a non approfondire troppo la questione della creazione?

    Perché gli hadìth ci invitano a non approfondire troppo la questione della creazione?

    Perché gli hadìth ci invitano a non approfondire troppo la questione della creazione?
    Rate this post

     

    Perché gli hadìth ci invitano a non approfondire troppo la questione della creazione?

     

    Domanda

    Perché gli hadìth ci invitano a non approfondire troppo la questione della creazione?

     

    Risposta concisa (di islamquest.net)

    Una delle questioni che il Corano e gli hadìth hanno raccomandato, è la riflessione in merito al Creato e alla creazione degli esseri viventi[1]. È stato però vietato di riflettere sull’essenza di Dio, per esempio il Profeta (S) disse: “Rifletti riguardo alla creazione di Dio l’Eccelso, ma non riguardo all’essenza di Dio”.[2] Quel Nobile in un’altra tradizione in merito al motivo e alla filosofia del divieto di riflettere sull’essenza di Dio, disse: “Perché voi non avrete mai la capacità di comprendere la magnificenza di Dio”.[3] Quindi il riflettere in merito alla creazione, non solo non è vietato, bensì è stato enfatizzato; l’unica cosa che è stata vietata, è la riflessione sull’essenza di Dio.

     

    Note

    [1] Sacro Corano, 3:191, 13:3 e 30:8.

    [2] Mas’ud ibn ‘Isa Warram ibn Abi Firas, Majmuat Warram, vol. 1, pag. 250, Maktabat al-fiqhiyyah, Qom, prima stampa.

    [3] Ibidem.