Fonti Islamiche

    1. home

    2. article

    3. Se durante l’hajj vogliamo sostituirci a una persona che non ha la forza di lanciare le pietre, dobbiamo compiere prima il nostro rito o quello degli altri?

    Se durante l’hajj vogliamo sostituirci a una persona che non ha la forza di lanciare le pietre, dobbiamo compiere prima il nostro rito o quello degli altri?

    Se durante l’hajj vogliamo sostituirci a una persona che non ha la forza di lanciare le pietre, dobbiamo compiere prima il nostro rito o quello degli altri?
    Rate this post

     

    Se durante l’hajj vogliamo sostituirci a una persona che non ha la forza di lanciare le pietre,

    dobbiamo compiere prima il nostro rito o quello degli altri?

     

    Domanda

    Se durante l’hajj vogliamo sostituirci a una persona che non ha la forza di lanciare le pietre (Ramyi al-Jamarat), dobbiamo compiere prima il nostro rito o quello degli altri?

     

    Risposta concisa (di islamquest.net)

    Secondo l’opinione di tutti i grandi marja’ taqlid e quella dell’Imam Khomeini (ra), a colui che compie il pellegrinaggio è concesso  eseguire il lancio delle pietre (Ramyi al-Jamarat) al posto di altri, prima di compiere il proprio.[1]

     

    Nota

    [1] Mohammad Reza Mahmudi, Manasek-e Hajj (al-muhashsha), pag. 577, Nashr-e mash’ar, Teheran, 1429 AH.