Fonti Islamiche

    1. home

    2. book

    3. Il Sacro Corano e la sua protezione da qualsiasi alterazione

    Il Sacro Corano e la sua protezione da qualsiasi alterazione

    • Sayyid Sa'eed Akhtar Rizvi
    • -
    • -
    download

      Download

    Il Sacro Corano e la sua protezione da qualsiasi alterazione
    Rate this post
    description book specs comment

    Il Sacro Corano è il miracolo eterno e la prova vivente della verità dell’Islam. Esso ha invitato i propri avversari, se non credono alla sua origine divina, a produrre qualcosa di simile, anche un solo capitolo[1].

    I nemici hanno fallito nel loro intento ed hanno cercato di soffocare la luce dell’Islam dichiarando una guerra dopo l’altra; ciò continua ancora oggi su molti fronti, camuffata sotto molteplici forme.

    L’obiettivo principale dei nemici dell’Islam era e rimane il Sacro Corano, che hanno cercato di screditare in molti modi. Ad esempio, affermano che il Profeta (S) aveva appreso queste profonde verità da alcuni giudei o cristiani! Affermano che nel Sacro Corano vi sono affermazioni contraddittorie! Hanno imposto in modo dogmatico l’opinione secondo la quale l’etica coranica appare limitata se comparata con i “sublimi insegnamenti etici” del cristianesimo!

    Nessuno di questi argomenti potrebbe esser difeso agli occhi di studiosi indipendenti; i musulmani hanno respinto tutte queste accuse. Basterebbe soltanto leggere la conversazione dell’Amir al-Mu’minin ‘Ali (A) con un ateo a proposito del Sacro Corano, per vedere come gli Imam dell’Ahl al-Bayt (A) (i quali, secondo l’hadith[2] al-Thaqalayn, che verrà spiegato successivamente, sono i protettori delle verità coraniche) difesero il Sacro Corano e provarono la sua origine al di là di qualsiasi dubbio[3].

    L’obiettivo del presente testo è quello di dimostrare che non è esistito tahrif nel Sacro Corano. La parola tahrif può assumere diversi significati; per quel che qui interessa, ci riferiamo a quello di “alterazione” o “omissione”. Crediamo e siamo fermamente convinti che nel Sacro Corano non vi sia alcuna alterazione, aggiunta o omissione. È perfetto. Allah (SwT) ha dichiarato con chiarezza che Egli Stesso è il Protettore del Libro:

    إِنَّا نَحْنُ نَزَّلْنَا الذِّكْرَ وَإِنَّا لَهُ لَحَافِظُونَ

    “Inna naĥnu nazzalna aż-żikra wa inna lahu laĥafiďūn”[4]

    “Noi abbiamo rivelato il Monito, e Noi ne siamo i protettori”

    (Sacro Corano, Sura al-Hijr, 15: 9).

    • Sayyid Sa'eed Akhtar Rizvi
    • -
    • -