Fonti Islamiche

    1. home

    2. book

    3. La Guida e il Magistero

    La Guida e il Magistero

    La Guida e il Magistero

    • Allamah Morteza Motahhari
    • prima
    • Roma
    download

      Download

    La Guida e il Magistero
    Rate this post
    description book specs comment

    Questo libro fu in origine scritto in persiano dalla lucida e prolifica penna di un celebre studioso, il compianto Allama Murtaza Mutahhary. In esso egli si è cimentato con un interessante argomento, che non ci risulta sia stato trattato innanzi.

    Le parole, «Wali», «Wala», «Mawla» etc., hanno una radice comune, le cui derivazioni sono state frequentemente usate nel Corano e negli Hadith sia nel loro senso letterale quanto in quello tecnico e religioso. Nel solo Corano esse ricorrono diverse centinaia di volte in contesti diversi. L’autore ne ha trattato il significato sotto il profilo linguistico nonché le accezioni ricorrenti nei testi religiosi. In alcuni contesti (quartine) si danno fraintendimenti quanto alla connotazione e al significato di talune parole. L’autore ha con successo tentato di rimuovere qualsiasi dubbio, errore e confusione.

    La parola «Wali» è stata usata nel Corano in relazione ad Allah, al Suo Profeta, all’Imam Ali (P) e ai Mussulmani in generale. L’autore ha mostrato cosa questo vocabolo significhi veramente in ogni singolo riferimento.

    Di pari vi sono diversi tipi di «Wala» ed un certo numero di gradi d’essa; il loro studio fatto dall’autore risulta interessante e stimolante al contempo. È pure in parte del tutto originale. Ad ogni modo, egli ha attinto con abbondan¬za citazioni tratte dal Corano e dagli Hadith a sostegno delle opinioni da lui espresse. Questa parte del libro merita, in vero, d’esser letta.

    Nel corso della trattazione egli ha toccato molti altri importanti punti. Ha mostrato come ed in quale misura l’Imamato è diverso dal Califfato. Ha fornito i diversi significati della parola Imam. Questo vocabolo oltre ad indicare una guida spirituale e temporale infallibile della Ummah islamica e anche usato per designare chi conduce la preghiera, una autorità religiosa, una prestigiosa personalità sociale o politica, qualcuno che ha responsabilità di governo, indipendentemente dal l’atto che sia buono o cattivo. Secondo il Corano vi sono Imam che traviano la gente con ducendola all’inferno. Anche gli Hadith parlano di Imam ingiusti.

    L’autore ha indicato le qualità e le funzioni proprie di un Imam infallibile e si è soffermato sulla misura, la sollecitudine, l’amore ed il rispetto a lui dovuti. Egli ha sottolineato il suo potere invisibile di controllo e di supervisione degli affari del mondo, ed ha rimosso qualsiasi dubbio che potesse balenare nelle menti di coloro che fossero ignari della materia.

    Gli altri punti trattati includono le relazioni che intercorrono tra Mussulmani e non Mussulmani, la vita spirituale ed i suoi stadi, la natura dei miracoli e così via.

    Ogni argomento viene considerato con accurata profondità, cosa per cui l’autore era ben noto. Il suo nome offre sufficienti garanzie della qualità della materia presentata nei libri.

    Tag:, , , ,
    • Allamah Morteza Motahhari
    • prima
    • Roma