Fonti Islamiche

  •  Breve biografia della nobile Fatimah al-Ma’sumah (A)
    Breve biografia della nobile Fatimah al-Ma’sumah (A)
    Rate this post

    Breve biografia della nobile Fatimah al-Ma’sumah (A)

    Il suo nobile nome è Fatima, e il suo piú celebre epiteto è Al-ma°sumah (Immacolata). È figlia del settimo purissimo Imam, il santo Musaa Bin Ja°far al-Kaazim (A), e di una nobile donna, Najmah al-Khaatun (A), madre dell’ottavo purissimo Imam, Alí Bin Musa Ar-ridaa (A). Fatima nacque il primo giorno del mese di zhi-l-qa°dah dell’anno […]

  •  Alcuni aspetti della vita dell’Imam Khamenei
    Alcuni aspetti della vita dell’Imam Khamenei
    1 (20%) 1 vote

    Alcuni aspetti della vita dell’Imam Khamenei

    I SUOI RICORDI La madre Era estate e faceva caldo. In un angolo ombroso del cortile stendevamo un tappeto (beh, è meritorio stare sotto il cielo!), stavamo seduti per delle ore e ci dedicavamo ai riti del giorno di Arafa. Mia madre, Khadija Seyyeda Mirdamadi Najafabadi, figlia di Seyyed Hashem Najafabadi, leggeva e anche noi. […]

  •  Il diavolo e il boscaiolo
    Il diavolo e il boscaiolo
    Rate this post

    Il diavolo e il boscaiolo

    Un tempo un forte boscaiolo viveva in un bosco insieme alla sua famiglia. Da quelle parti viveva anche una tribù politeista la quale adorava un pino. Il pino era il loro idolo ed essi lo adoravano. Un giorno il boscaiolo disse: “Vado a tagliare quel pino. Sono sicuro che Dio mi ricompenserà per questo, poiché […]

  •  Fiabe persiane (74): Hatam Tai ed il condottiero yemenita + proverbio “il mio asino non aveva la coda da quando era piccolo”
    Fiabe persiane (74): Hatam Tai ed il condottiero yemenita + proverbio “il mio asino non aveva la coda da quando era piccolo”
    Rate this post

    Fiabe persiane (74): Hatam Tai ed il condottiero yemenita + proverbio “il mio asino non aveva la coda da quando era piccolo”

    C’era taluno, non c’era qualcuno, oltre al buon Dio non c’era nessuno. Si narra che in passato, nella terra dello Yemen, viveva un condottiero forte e ricco, che però era anche molto buono e generoso. Non vi era povero e bisognoso in tutta la terra dello Yemen che non fosse stato reso felice almeno una […]

  • Il Profeta (S) e il viaggiatore
    Rate this post

    Il Profeta (S) e il viaggiatore

    Un viaggiatore una volta si recò in moschea per vedere il Profeta Muhammad (S). Dopo i saluti, gli venne chiesto da dove provenisse. Il viaggiatore rispose che giungeva da molto lontano ed era venuto soltanto per ricevere risposta ad alcune questioni. Quello che segue è il dialogo tra il viaggiatore e il Profeta (S). Il […]

  •  La mia scoperta del Nahj al-Balagha
    La mia scoperta del Nahj al-Balagha
    Rate this post

    La mia scoperta del Nahj al-Balagha

    Quella che segue è la traduzione dal persiano dell’introduzione dell’Ayatullah Shahid Motahhari alla sua opera Sayri dar Nahj al-Balaghah (Viaggio nel Nahj al-Balaghah). L’introduzione, che l’autore presumibilmente scrisse prima di consegnare il testo agli editori, è datata 3 Muharram 1975. **** Forse vi è già accaduto, o in caso negativo potete immaginarlo: qualcuno vive nella […]

  • Il Musulmano e il seguace del Libro
    Rate this post

    Il Musulmano e il seguace del Libro

    A quei tempi la città di Kufa era il fulcro del governo islamico. In tutto il vasto territorio islamico di allora, eccetto che in Siria e dintorni, gli occhi di tutti erano fissi su quella città in attesa di conoscere quali ordini sarebbero stati emessi e quali decisioni sarebbero state adottate. Un giorno due persone, […]

  • Fiabe persiane (70): il giovane pugile + proverbio “non prendere a diti per non perdere a barili”
    Rate this post

    Fiabe persiane (70): il giovane pugile + proverbio “non prendere a diti per non perdere a barili”

    C’era taluno, non c’era qualcuno, oltre al buon Dio non c’era nessuno.Si narra che in tempi antichi viveva in una città un giovane pugile, molto forte ed imbattibile. Il giovane, pur essendo molto forte, non aveva un lavoro e riusciva a malapena a sfamarsi. Un giorno pensò tra se e se: “Fino a quando vivrò […]

  • La vita dell’ Imam Ali (AS)
    Rate this post

    La vita dell’ Imam Ali (AS)

    Nella vicenda inerente il consiglio di sei persone che era stato costituito per ordine del secondo Califfo e che aveva il compito di designare il suo successore, dopo un lungo dibattito i componenti del consiglio, che esitavano tra Ali (as) e Usmàn, offrirono il califfato ad Ali (as), a condizione però che egli adottasse la […]

  • Fiabe persiane (69): l’uomo di campagna e l’uomo di citta’ (2) + proverbio “svegliati all’alba per avere successo”
    Rate this post

    Fiabe persiane (69): l’uomo di campagna e l’uomo di citta’ (2) + proverbio “svegliati all’alba per avere successo”

    C’era taluno, non c’era qualcuno, oltre al buon Dio non c’era nessuno. Nel corso della puntata scorsa abbiamo narrato che c’era un’uomo di campagna che trascorreva gli inverni in città a lavorare ed in queste stagioni andava a casa di un amico che aveva trovato nella città e veniva accolto con grande calore dalla famiglia […]

  • L’Irfan nella vita e nell’opera dell’Imam Khomeini
    Rate this post

    L’Irfan nella vita e nell’opera dell’Imam Khomeini

    Uno degli aspetti certo meno noti, ma indubbiamente il più importante e fondamentale nell’esistenza personale, nell’opera comunitaria, e nella produzione intellettuale dell’Imam Khomeyni, è certo quello cosiddetto “irfanico”. La parola “ºirfān”, in arabo, è l’infinito del verbo di I forma ºarafa, conoscere, sapere, con un senso di immediatezza, penetrazione, ed ampiezza che lo contrappone ad […]

  • Iran, 15 maggio: giornata di commemorazione del grande Ferdowsi
    Rate this post

    Iran, 15 maggio: giornata di commemorazione del grande Ferdowsi

    Nel corso dei suoi millenni di vita, il popolo iraniano ha dato i natali a tantissimi grandi che con le loro opere e le loro gesta, si sono resi per sempre motivo di gloria per il loro popolo. Tra questi personaggi eterni uno dei più grandi è senza dubbio Ferdowsi, un poeta e un uomo […]

  • 23 aprile: giornata di commemorazione del grande architetto persiano Sheikh Bahaee
    Rate this post

    23 aprile: giornata di commemorazione del grande architetto persiano Sheikh Bahaee

    Radio Italia IRIB – Nella storia dell’Iran non mancano i nomi di grandi persone che sono cosiderate come celebrità culturali e scientifiche in tutto il mondo. Uno di questi famosi personaggi è Sheikh Bahaee, studioso, filosofo, architetto, matematico, astronomo e poeta persiano del sedicesimo secolo che nel calendario ufficiale dell’Iran viene commemorato il 23 aprile […]

  • Iran: Al-Biruni un genio universale in tutto
    Rate this post

    Iran: Al-Biruni un genio universale in tutto

    Abū al-Rayḥān Muḥammad ibn Aḥmad al-Bīrūnī (in persiano: ابوریحان بیرونی; 15 settembre 973 – Ghazna, 13 dicembre 1048) è stato un matematico, filosofo, storico, fisico, enciclopedista, astronomo, astrologo, viaggiatore, farmacista e insegnante iraniano che contribuì in maniera cospicua nei campi della matematica, medicina, astronomia, filosofia e scienza. Il cratere Al-Biruni sulla Luna, è stato cosí […]

  • 22 maggio: giornata di commemorazione del grande filoso persiano Mulla Sadra
    Rate this post

    22 maggio: giornata di commemorazione del grande filoso persiano Mulla Sadra

    Nel calendario ufficiale dell’Iran il 22 maggio viene commemorato come la giornata nazionale del grande studioso e filosofo persiano (il 1˚ khordad, il terzo mese nel calendario persiano). Ṣadr ad-Dīn Muḥammad Shīrāzī conosciuto semplicemente come Mulla Sadra Shirazi nacque a Shiraz (Iran) nel 1571 o nel 1572 ed è considerato da diverse fonti (Oliver Leaman, […]

  • Fiabe persiane (68): l’uomo di campagna e l’uomo di citta’ + proverbio “a meno che tu lo veda di nuovo in sogno”
    Rate this post

    Fiabe persiane (68): l’uomo di campagna e l’uomo di citta’ + proverbio “a meno che tu lo veda di nuovo in sogno”

    C’era taluno, non c’era qualcuno, oltre al buon Dio non c’era nessuno. Tanto tempo fà un uomo di campagna aveva l’abitudine di viaggiare in città. L’autunno e l’inverno si fermava in città per vendere i prodotti della sua fattoria e per lavorare in modo da poter raccimolare qualche soldo. Un giorno però conobbe un’uomo che […]

  • Fiabe persiane (67): l’uccello che lascio’ lo stormo(3) + proverbio “Non si puo confermare una bugia celeste”
    Rate this post

    Fiabe persiane (67): l’uccello che lascio’ lo stormo(3) + proverbio “Non si puo confermare una bugia celeste”

    Nel nome di Allah che con Saggezza infinita, scrisse la fiaba che noi chiamiamo vita. Anche questa settimana è giunto il momento dell’appuntamento con la narrativa persiana e come sempre ci sono per voi prima un’antica fiaba persiana e poi la storia che ha dato vita ad un proverbio popolare persiano. C’era taluno, non c’era […]

  • Fiabe persiane (66): l’uccello che lascio’ lo stormo(2) + proverbio “Se Dio vuole, il nemico può portarti del bene”
    Rate this post

    Fiabe persiane (66): l’uccello che lascio’ lo stormo(2) + proverbio “Se Dio vuole, il nemico può portarti del bene”

    C’era taluno, non c’era qualcuno, oltre al buon Dio non c’era nessuno. La settimana scorsa abbiamo iniziato a raccontarvi la storia dell’uccello che lasciò il suo stormo per andare a trovare un luogo adeguato per vivere. Dopo tante ricerche trovò una prateria molto bella dove però un cacciatore aveva steso la sua rete ed aveva […]

  • Fiabe persiane (65): l’uccello che lascio’ lo stormo + proverbio “il commerciante mangia il formaggio nel barattolo”
    Rate this post

    Fiabe persiane (65): l’uccello che lascio’ lo stormo + proverbio “il commerciante mangia il formaggio nel barattolo”

    C’era taluno, non c’era qualcuno, oltre al buon Dio non c’era nessuno. Si narra che una volta un uccello si staccò dal suo stormo per scegliere un luogo dal buon clima dove poter vivere. L’uccello voleva trovare un posto adeguato e poi informare i suoi amici ed invitarli a migrare nella terra da lui scoperta. […]

  • Fiabe persiane (64): il derviscio dal cuore sapiente+proverbio: “il suo pane non scende giu’ dalla sua stessa gola”
    Rate this post

    Fiabe persiane (64): il derviscio dal cuore sapiente+proverbio: “il suo pane non scende giu’ dalla sua stessa gola”

    Nel nome di Allah che con Saggezza infinita, scrisse la fiaba che noi chiamiamo vita. C’era taluno, non c’era qualcuno, oltre al buon Dio non c’era nessuno. Si narra che un’uomo timorato viveva una delle città delle regioni della Persia, quella del Fars. Lo chiamavano “il derviscio dal cuore sapiente”, e tutti lo rispettavano per […]

  • Page 1 of 1012345...10...Last »